Salta al contenuto

Dove Trasferirsi Per Vivere Meglio: Il Decalogo

Purtroppo tutte le guide che si trovano su internet e la maggior parte dei libri disponibili, cercano di dirvi dove trasferirsi per vivere meglio, ma in realta’ la maggior parte dei ragazzi vanno a vivere peggio. In sostanza, sono inefficaci.

In questi anni spesi all’estero, abbiamo incontrato troppi ragazzi (e ragazze) allo sbando:

– Ragazzi che elemosinano posti di lavoro umili (camerieri, fattorini, lavapiatti, custodi di parcheggi, lavaggio automobili, tuttofare,…);
– Ragazzi persi tra esperienze senza significato (2 anni di lavapiatti in Australia con 3 mesi di farm raccolta frutta inclusa; 1 anno di runner nei ristoranti; 1 anno di ragazza alla pari);
– Ragazzi vittime di incidenti sul lavoro (farm, bar/ristoranti, edilizia) o incidenti sulla strada (per poca esperienza/attenzione nella guida di automobili);
– Ragazzi inguaiati con la polizia locale (furtarelli, possesso droghe, molestie sessuali, risse);
– Ragazzi che fanno corsi di lingue inutili (utili solo a socializzare un po’);
– Ragazzi disperati senza soldi (i soldi sono andati via in corsi di lingua, per l’acquisto della macchina, noleggio camper, per le pratiche di visto, per pagare medici, avvocati, assicurazioni, per portarsi a letto le ragazze, al casino’).

Per questo motivo scriviamo questo articolo. Per dire brevemente come trasferirsi per vivere meglio:

  1. avere una bellissima esperienza professionale e personale all’estero;
  2. imparare una lingua (il miglior metodo, l’unico metodo);
  3. diventare un professionista o un imprenditore globale.

dove trasferirsi per vivere meglio

ECCO il decalogo (in realta’ bastano 6 punti) di Avventure Professionali nel Mondo, l’unico decalogo e l’unica guida DI CUI HAI BISOGNO:

1. Se non conosci alcuna lingua straniera a livello scolastico segui i nostri CONSIGLI qui.

2. Se conosci almeno una lingua straniera a livello scolastico ed hai almeno 10.000 euro, vai all’estero per fare un CORSO in una materia che ti piace come detto qui.

3. Non andare all’estero per fare corsi di lingua o per fare lavori manuali/umili sperando di migliorare la lingua.

4. Se conosci o meno una lingua straniera a livello scolastico, ma non hai almeno 10.000 euro, vai a lavorare e risparmia il piu’ possibile fin quando non hai raggiunto questa cifra. Vai a lavorare dove guadagni di piu’ e spendi di meno. Vai all’estero solo se hai la certezza di guadagnare e risparmiare piu’ che in Italia, non perche’ pensi di migliorare la lingua e guadagnare contemporaneamente. Non andare a fare la ragazza alla pari.

5. Durante il tuo corso all’estero, della durata minima consigliata di UN ANNO, il tuo scopo principale e’ di studiare, partecipare ad attivita’ culturali ed eventi, e fare vita sociale. Il tuo lavoro quotidiano e’ quello di sviluppare relazioni con persone provenienti da ogni parte del mondo.

6. Le relazioni che svilupperai all’estero ti serviranno alla fine del corso quando cercherai lavoro. Noi ti consigliamo di andare a LAVORARE nei paesi a maggiore crescita nel mondo; vedi le liste qui. Il tuo obiettivo e’ quello di avere a una CARRIERA, non di ottenere un lavoro umile a vita nel Regno Unito, in Germania, Svizzera o Australia.

Cosa possiamo fare per te?

Aiutarti a capire quali sono i tuoi talenti (le cose che sei bravo a fare) e le tue passioni (le cose che ami fare). In modo tale da poter scegliere il giusto corso di studio da intraprendere all’estero. Contattaci a support@avventurnelmondo.club

Published inLavorare all'Estero